giovedì 28 aprile 2016

BERGOGLIO SE NE FREGA DI TUTTI

LA STRATEGIA DI BERGOGLIO VINCE SU TUTTI




Leggo ogni tanto le conclusioni di tanti che scrivo contro e pro Bergoglio, come Socci, a cui do ragione nei sui attacchi, ma nessuno di costoro ha compreso un fattore fondamentale, questo prete, perché per me non è nemmeno un pontefice, vista la distruzione a tappeto che sta facendo della dottrina della chiesa, e dei suoi sottoposti, ma principalmente dei comandamenti, della figura di Cristo come Dio, di sua Madre l'Immacolata cui a lui da un enorme fastidio, e via di questo passo, In pratica sta letteralmente azzerando il culto Cristiano Cattolico, ovviamente a sostegno dei fratelli Israeliani, nemmeno islamici, perché in realtà egli usa islam per scatenare un odio più grande verso i cristiani, affinché questi, terrorizzati dall'islam-isis perdano la fede solo per non perdere la testa, per cui i cristiani tiepidi, come li ha definiti lui, da salotto o pasticcino, prendendoli in giro, cambieranno aria. 


Ma questo lupo Bergoglio con sulle spalle il simbolo massonico del sole, pontefice travestito, è esclusivamente pro fratelli israeliani, quindi egli mira solo a destabilizzare il mondo islamico e cristiano a favore di Israele o forse meglio dire dei fratelli di Sion. Ma la sua vera e grande furbizia, sta nel fatto che egli sfrutta gli attacchi verso se stesso, come un sistema indiretto per far parlare di se, per cui tutti noi, che gli diamo contro, o chi anche a favore, non fa altro che far ad esso in indiretta pubblicità, volta a potenziare ancora di più il suo potere, perché il lupo mannaro, ama essere attaccato, così tutti ne parlano nel bene o nel male, ma è così che egli si fa conoscere al mondo, per suscitare negli esseri umani sia paura, sdegno che venerazione, perché definitiva se ne frega altamente di tutte le critiche volte verso se stesso, più se ne parla e più egli è al centro dell'attenzione, dato che molta parte della popolazione del mondo è lobotomizzata, confusa, sbandata, per le tante eresie e bestemmie che escono dalla sua bocca, la parte atea è contenta, la parte tiepida è confusa ma gli sta anche bene, la parte cristiana è sbandata, la parte fortemente religiosa è infuriata, e nessuno sa più che pesci pigliare, e non comprendendo il pericolo che egli porta con se, per cui molti si lasciano fuorviare quasi coscientemente, per cui il divario tra coloro che capiscono dove egli miri, e chi non comprende o ha paura di comprendere, diviene sempre più ampio, a favore di chi indirettamente sta con lui, per cui una buona parte dei credenti presa dalla confusione lascia la fede e si dirige senza saperlo verso tutt'altra direzione. Per cui il lupo mannaro, Bergoglio, se ne frega altamente di tutti noi oppositori, la sua mira è un altra, siamo per lui piccoli insetti insignificanti, nulla di più, da cui però trarre vantaggio, perché indirettamente gli forniamo, i mezzi e le idee per procedere contro di noi, in modo più spedito, ed averne ancora un maggiore vantaggio, egli mira ad altro potere, ben più elevato, ben più importante, perché il potere che ha non lo soddisfa, egli vuole di più, vuole un controllo totale, non solo spirituale, per cui potenti del mondo, lo osannano come loro mentore, come loro portavoce, lo vogliono a capo del NWO, e lo diventerà, piuttosto che essere un sempliciotto pontefice di una chiesa decadente, antica, in rovina, instabile, mezza tremula, incendiata dagli scandali, che ha falle ovunque, preferisce il potere del mondo, negando Cristo a favore dell'amore. Per cui l'opera che tutti noi facciamo è vana, verso di lui, ma no n verso i cristiani, anche perché non siamo coordinati da nessuno, non c'è nessuno che faccia da capo, in questo momento non abbiamo nessun pontefice, nessun riferimento che ci rappresenti, perché anche Benedetto XVI che molti acclamano ancora a loro pontefice, purtroppo per sua volontà e ammissione ha benedetto il lupo mannaro diverse volte e ha consegnato a lui ogni potere, oltretutto la sua età, non gli consente più di esercitare con autorità e forza anche fisica per affrontare un giaguaro. Per cui oggi come oggi a chi potrebbe rivolgersi la comunità cristiana? Io dire solo al patriarca di Russia, visto che a Roma non c'è più nessuno che la rappresenti, in ogni ordine e grado abbiamo preti contro preti, vescovi contro vescovi, cardinali contro cardinali, ecco l'apocalisse conclamata. 

Per cui attualmente vince Bergoglio su tutti noi, non possiamo far nulla di nulla i cristiani hanno le mani legate, oltretutto non potremo neppure opporci perché questo è stato profetato fin dall'apocalisse stessa, e chi pensasse di sostituirsi a lupo, ne prenderebbe in sostanza le redini, per cui la profezia si deve compiere, ma non per questo noi cristiani non dobbiamo combattere e resistere, si arriverà realmente a tornare nelle catacombe, si arriverà realmente a fuggire i nostri stessi simili, io lo dissi ancora nel 2014, che ci sarebbe stata una battaglia tra cristiani e cristiani e oggi la stiamo vivendo, ma siamo ancora indietro arriverà il tempo che i cristiani traditori legati al lupo, saranno gli stessi oppressi dei loro fratelli, non ci sarà bisogno neppure dell'Islam. 

Bergoglio si considera Dio, si considera Cristo, si considera Lo Spirito Santo, si considera la Madonna, insomma avete capito lui è sopra a tutto e tutti, lui è l'idolo del mondo, lui è l'onnipotente, l'onnisciente, l'onnipresente, il santo dei santi, non pensavo che il mondo avesse bisogno di un altro Napoleone legalizzato.

La profezia apocalittica si deve compiere, ma i veri cristiani che rimarranno pochi ma saldi nella fede dovranno sostenere la vera chiesa di Cristo. Pochi ma buoni.

Faccio presente una cosa importante, oggi l'atteggiamento di Bergoglio, totalmente menefreghista verso tutti gli oppositori e i cristiani, domani quando sarà il capo o presidente della religione unica mondiale, se oggi non sfiora nessuno, domani si salvi chi può. Perché quanto v'è scritto in apocalisse tutto si compirà, e coloro che oggi manifestano aperta mente il loro dissenso domani non avranno più la testa ve lo dico perché sappiate come muovervi, e se ci tenete ad essere di Cristo dovete ricordare che egli vi vuole martiri, altrimenti Lucifero a tutte le porte aperte.