venerdì 15 aprile 2016

DIVORZIO E ADULTERIO OGGI NON PIÙ PECCATO!

NON CRITICO BERGOGLIO, MA DICO LA VERITÀ DI CRISTO!

O siamo per la Verità o siamo contro la Verità!


LINK: I sacramenti ai divorziati risposati. Adesso alla luce del sole


Vediamo se Cristo è d'accordo con quello che ha deciso e stabilito Francesco?





Matteo 19,9 Gesù:"Perciò io vi dico: Chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di concubinato, e ne sposa un'altra commette adulterio»."

Matteo 5,32 “”ma io vi dico: chiunque ripudia sua moglie, eccetto il caso di concubinato, la espone all'adulterio e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio.””

Marco 10:11 Egli disse loro: «Chiunque manda via sua moglie e ne sposa un'altra, commette adulterio verso di lei;

Marco 10:12 e se la moglie ripudia suo marito e ne sposa un altro/a, commette adulterio».

Concubinato = concubina = amante = convivente

Ripudiare = disconoscere, cacciare, mandare via, allontanare, respingere, rifiutare, abbandonare.



Uomo sposato ripudia, cioè manda via la moglie, la caccia di casa -----ne sposa un'altra commette adulterio….


Ma c’è alternativa… “se non in caso di concubinato” Gesù intende dire che se per caso, mentre vive con la prima moglie, ha un amante e la mantiene, contemporaneamente…cioè significa che il nucleo familiare potrebbe essere allargato non solo ad una sola donna, ma anche ad una seconda, che però deve essere conosciuta dalla prima, perché altrimenti se così non fosse, farebbe peccato di adulterio, solo se l'amante, concubina è conosciuta dalla prima moglie come nei casi delle famiglie islamiche che hanno un harem, solo in quel caso, non farebbe adulterio, se l'uomo lascia la prima moglie per sposare la seconda. Ma Gesù sa bene, che questo evento nella società ebraica e in quella futura Cristiano non avverrà mai, per cui mette di proposito questa condizione, nel caso in cui dovesse accadere, ma sa che le abitudini future dei Cristiani sono orientate verso una sola moglie, non un harem. Nella nostra società occidentale la pratica del concubinato non esiste tra i cristiani, rientra in una cultura orientale specie nell'islam, ma il pontefice è solo custode della religione Cristiana, non di quella Islamica.


Quindi se un uomo sposa una sola donna e vive anche una relazione fuori dal nucleo familiare, e poi divorzia dalla prima per sposare la seconda fa adulterio, verso la prima ed è logico e sensato.

Per cui chi dispone diversamente da quanto stabilito da Cristo possiamo dire tranquillamente che è un Anticristo anche se è un pontefice. 


Marco 10:9 L'uomo, dunque, non separi quel che Dio ha unito».

Matteo 19,6 Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l'uomo non lo separi».



Il fatto stesso che la chiesa degli uomini abbia concesso il divorzio, la chiesa fin da allora si era già posta contro la parola di Cristo. 

Oggi stiamo vivendo il risultato finale dell'apostasia, che non è ancora del tutto conclamata.


Rispondendo poi ad un frase dell'articolo :

 Più di un prete ha commentato: Si fa già, si faceva già da molto tempo. Ma, aggiunge un amico che ha il senso dell’umorismo: “Era artigianato locale”, benigna concessione di preti larghi di maniche. Adesso si fa alla luce del sole: il Papa stesso esorta ad andare in quella direzione.”

Un discorso sono alcuni preti larghi di maniche, che si sono lasciati prendere da un senso di pietà, ma l'hanno mal direzionata, contribuendo all'azione satanica in questa direzione, si sono resi responsabili innanzi a Dio di concedere lo stesso, il sacramento della Comunione. Ma questi preti non sanno che loro si sono presi i peccati su di loro, e costoro pagheranno sia il peccato di aver approvato di loro volontà, che quello permesso a quanti è stato concesso. E è un discorso ben diverso che un pontefice, lo decreti per tutta la chiesa.
Quello del Singolo prete è peccato minore rispetto a quello decretato per legge canonica dal Pontefice stesso, quindi il pontefice si è posto direttamente contro Cristo, questa l'unica verità!

Bisogna però leggere nei pensieri del cuore di chi ha ideato questa cosa e veder chiaro.

Questo agire, di permettere ai divorziati risposati di assumere i sacramenti, va nella direzione di permettere il concubinato, cioè a favore dell'islam, non s'è fatto per nulla questo passo, perché dietro c'è altro proposito, che mira a distruggere la vera parola di Cristo e confonderla con una impostura fatta legge, al fine di confondere i cristiani e quanti non lo sono, attuando una via di mezzo, in modo da rendere le idee dell'Islam possibili ed attuabili, per cui si vuole spostare l'attenzione del Cristiano verso l'islam, ecco dove si cela vera astuzia.

E questo sarà solo il primo passo, per il cambiamento ampliato della stessa legge e regola.
Da questo ne deriveranno altri cambiamenti sostanziali della parola di Cristo, per ogni singola legge espressa e racchiusa sia nei vangeli che nel comandamenti antichi.

Ogni peccato verrà alleggerito, sia sostanzialmente che nelle pene afflitte al cristiano, di fatto l'intenzione è quella di svuotare di significato la parola di Dio stessa, capovolgendone completamente il senso. Sulla carta sembrerà che nell'apparenza nulla sia cambiato quando invece nella sostanza tutto muta.



Se Cristo portò a compimento la legge del Padre Suo,


Gesù In Mt 5,17-18: «Non pensate che io sia ve­nuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per aboli­re, ma per dare compimento. In verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà neppure un iota o un segno dalla legge, senza che tutto sia compiuto».

Bergoglio porta a compimento quella di chi lo mandato, non Cristo! 
Perché sta attuando tutto contro Cristo .




O siamo per la Verità o siamo contro la Verità!


Se Cristo è per noi la Verità 
la Sua legge deve essere presa alla lettera 

e se Cristo per noi è Dio e non uomo qualunque, noi dobbiamo rispettare la sua volontà alla lettera 
altrimenti non siamo di Cristo 
Ma dei sepolcri imbiancati.

O siamo per Cristo o siamo Anticristo!

Dobbiamo deciderci da che parte porci, 
è finito il tempo delle indecisioni.

Dio attende il nostro schierarci!
Ma non attenderà all'infinito!